McDonald’s Rizzi Volley Under 16 Young e 2^Divisione due belle “Maratone” contro il Cervignano.

Nelle settimane dei dubbi e dalle mutevoli situazioni dovute al Coronavirus, e’ avvenuto un doppio incrocio agonistico con le ragazze della bassa. Si sono giocate delle partite lunghe, tirate ed emotivamente molto sentite! Alla partita di 2^ div. giocata domenica 23 Febbraio nella tana della Rodari e persa  3 – 2 che ha visto il debutto in seconda divisione della giovane Valentina Pischiutta, e’ seguita la “vendetta” che si e’ consumata a Cervignano in un uggioso martedi’ infrasettimanale!

In ambedue le partite il Rizzi_volley ha dovuto giocare  con situazioni tattiche a dir poco anomale dovute ad assenze ed infortuni ed Esposito si e’ inventato un’ inedito sistema di gioco 4/2 semplice ma efficace dove le palleggiatrici si sono alternate in maniera efficace. Nella sfida a Cervignano la tattica l’ha fatta da padrona e dopo due set giocati e vinti  con grande concentrazione e determinazione, le “gialle” cervignanesi sono state capaci di reagire ed individuare i nostri punti deboli vincendo il terzo set. La mancanza delle centrali di ruolo Vergallo e Graci assenti per infortunio indebolisce il muro udinese e, per contrastare gli attacchi delle schiacciatrici avversarie, coach Leo si vede costretto a rivedere il sistema di gioco e reinventarsi un 5/1 anche se con ruoli non abituali. Brave le ragazze a riadattarsi ed a gestirsi anche se, purtroppo, affiora un po’ di stanchezza che ci fa perdere il quarto set per un’ inezia! Le ragazze non si perdono d’animo e nel tie break riprendono concentrazione in difesa, inibiscono le attaccanti avversarie con qualche muro ben assestato, ricominciano a tirare le battute come nei primi set  e, pian piano,  acquisiscono quei 5 punti di vantaggio che ci porteranno fino al 15/10 finale! Ora ci aspetta il derbyssimo con la U16 Old; tra malattie ed infortuni non siamo in un buon momento ma, finalmente, stiamo tirando fuori il carattere! Un sentito grazie ai  sostenitori che ci seguono sempre e che ci incitano dagli spalti anche nelle  trasferte più lontane!
Articolo a cura di Leonardo Esposito
Danilo Scarfagna

Author: Danilo Scarfagna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *