Iopgroup attenta a non fare con…Fusion!

Trasferta veneziana per le ragazze di Pignattone e Bastiani. Le giovani del Fusion Volley, pur avendo solo tre punti in classifica, hanno dimostrato di potersela giocare con tutti, mettendo in difficoltà nello scorso weekend una squadra solida come il Legnaro. Moretti: “Partita da non sottovalutare, ma per noi accontentarsi non è un opzione”

Dopo le fatiche del derby arriva subito una trasferta per le ragazze della B2 Iopgroup. Si va a far visita al Fusion Volley, realtà che unisce diversi club attorno ad un progetto giovanile che negli scorsi anni, pur nella supercompetitiva provincia veneziana, ha già portato alla partecipazione di finali nazionali e “sfornato” anche atlete da nazionale giovanile.

Per questo servirà mantenere alta la concentrazione anche perchè, a dispetto della classifica che recita solo “3” alla voce punti raccolti, le giovani Fusion hanno dato filo da torcere a tutte le squadre incontrate finora, come dimostrato anche lo scorso weekend contro il solido Legnaro. Fischio d’inizio stasera alle ore 18.00

La partita contro Fusion é una partita importante e da non sottovalutare.–  è il pensiero della regista Dalila Moretti, non in perfette condizioni a causa di un fastidio al ginocchio –  Sarà una partita difficile perché siamo fuori casa e inoltre le nostre avversarie hanno affrontato finora le squadre che si trovano nei posti più alti della classifica. Questa settimana ci siamo allenate abbastanza bene in vista di questa partita per noi importante anche se alcuni infortuni non ci hanno permesso di prepararci al meglio delle nostre possibilità.
Non mi aspettavo dei risultati così buoni fin da subito in questa prima parte di campionato visto che siamo una squadra novella in serie B. Siamo delle ragazze molto determinate e abbiamo instaurato fin da subito un bel legame di squadra. Abbiamo tutte un solo e unico obiettivo, non dico quale sia ma per noi accontentarsi non è un’opzione.”

Avatar

Author: Mauro Rossato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *